Search

The crochet tortellini are out! / I tortellini all'uncinetto sono pronti!

Updated: Oct 28, 2020

(English on top / Italiano sotto)


EN/

I'm back!!


I'm enthusiastic to share with you the result of this fantastic collaboration, thanks to whom my new little world incredibly meets an historic piece of my hometown.


Urio - La Casa del Tortellino started its journey in 1961 in Pordenone by the talented hands and hard work of Pietro and Angela Urio. After over 30 years of success the founders passed the business to their two daughters Fernanda and Chiara that, thanks to the precious help of their husbands and sons, are close to celebrate the 60th anniversary of the shop.

Every single tortellino, tortellone, raviolo or tagliatella is crafted with love and passion

handed down from one generation to another, using only high quality ingredients, obviously fresh, and always favouring seasonal and Km 0 products. And some type of tortellini are still made entirely by hand!

To preserve this tradition, my crochet tortellini and ravioli are created with the same procedure used in kitchen, made by a squared, rectangular or rounded base folded, stitched and stuffed using, instead of vegetables and meat, just padding! Using this method, the tortellini get instantly the classic shape, but the real challenge was to reproduce the wavy edges of the ravioli while keeping a natural and uniform look.

After many tests and tries with different yarns and colours I opted for a thin cotton yarn, perfect to reproduce easily the classic shapes with the right proportions and dimensions. Luckily I found the right shade of yellow that evoke the original egg pasta hue!


The tortellini will be displayed on a black pedestal to refer to the colours - black and yellow - of one of the biggest events in Pordenone, Pordenonelegge.it - Festa del libro con gli autori, taking place every September. Yet at its 20th edition, this international event celebrates the creativity and talent focusing on the literary world and also ruffles a prize for the best shop window in the historic center of the town. La Casa del Tortellino aim the first place for the second time in a row and now they have their secret ace up the sleeve!

As soon as the display is revealed I'll immediately share it with you here on my blog!


My handmade tortellini will be proposed again in the future, hoping they match properly the Christmas tree! And don't forget that La Casa del Tortellino celebrates its 60th anniversary in 2021, stay tuned 😉


It's incredibly exciting for me to share with you this project and I love to say that working on something new and seeing the happiness in the eyes of Fernanda and Chiara when they saw the cotton-made tortellini was really special.

I hope with all my hart you enjoyed this story too and I'd love to hear your opinions and thoughts with a comment in the section below this post or with a DM 😁


Love you all!






IT/


Rieccomi!!


Sono entusiasta di condividere con voi il risultato di questa meravigliosa collaborazione, che vede la mia nuova piccola realtà incontrarsi incredibilmente con un pezzo di storia della mia città.


Urio - La Casa del Tortellino nasce nel 1961 a Pordenone grazie al talento e al duro lavoro di Pietro e Angela Urio. Dopo oltre 30 anni di successo le redini sono passate alle figlie Fernanda e Chiara che, grazie al prezioso aiuto dei loro mariti e figli, sono prossime a festeggiare il 60° anniversario della Casa del Tortellino.

Ogni singolo tortellino, tortellone, raviolo o tagliatella è lavorato con amore e passione tramandati di generazione in generazione, usando solo ingredienti di alta qualità e ovviamente freschi, prediligendo ciò che è di stagione e a Km zero. Pensa che i tortelloni e gli agnolotti sono lavorati rigorosamente ancora a mano!

Per non rompere questa tradizione, i miei tortellini e ravioli all'uncinetto sono fatti allo stesso modo in cui vengono lavorati in cucina, preparando cioè una base quadrata, rettangolare o rotonda poi piegata, cucita e imbottita, usando però, anziché verdure e carne, semplice ovatta! Grazie all'utilizzo di questa tecnica i tortellini hanno subito raggiunto la forma classica, mentre la vera sfida è stata ricreare il bordo ondulato dei ravioli mantenendo un aspetto naturale e omogeneo.

Dopo moltissime prove con fili di spessore e colore diversi ho deciso di utilizzare un filo di cotone sottile che mi ha permesso di ricreare le forme classiche con facilità mantenendo le giuste proporzioni e dimensioni e di cui sono riuscita a trovare la giusta tonalità di giallo per simulare la pasta all'uovo tradizionale, .


I tortelli di cotone sono esposti sopra ad un piedistallo nero in modo da richiamare i colori (giallo e nero) di una delle maggiori manifestazioni di Pordenone, Pordenonelegge.it - Festa del libro con gli autori, che si svolge ogni anno a settembre. Ormai giunto alla 20ª edizione, questo evento di richiamo internazionale celebra il talento e la creatività nel mondo letterario e mette in palio anche un premio per la vetrina più bella del centro storico di Pordenone. La Casa del Tortellino punta al primo posto per il secondo anno consecutivo e quest'anno i tortellini fatti all'uncinetto saranno il loro asso nella manica! Non appena l'allestimento sarà svelato sarò felicissima di condividerlo con voi nel mio blog!

I tortelli all'uncinetto saranno inoltre riproposti in futuro, sperando che sposino bene gli aghi dell'abete natalizio! Ah, e non dimenticatevi che La Casa del Tortellino festeggerà il 60° anniversario nel 2021, perciò restate sintonizzati 😉


Per me è davvero entusiasmante poter condividere con voi questo progetto e aver lavorato su qualcosa di nuovo, e vedere la felicità negli occhi di Fernanda e Chiara quando hanno visto i miei tortellini è stato davvero speciale!

Spero davvero che questa storia sia piaciuta anche a voi e mi piacerebbe sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o un messaggio in privato 😁


Un abbraccio!

95 views0 comments

Recent Posts

See All

New adventure 🤣 / Nuova avventura 🤣

EN/ Some days ago it happened a funny thing that scared me a little bit, here's the story ☺️ Recently we ordered for the first time some business cards with the plan to spread them in my neighborhood.